VISI Flow - Going Green VISI Flow - Going Green VISI Flow - Going Green VISI Flow - Going Green

PDFVISI Flow amico dell'ecologia

Situata vicino al Lago di Bienne sul confine Franco-Svizzero, Domteknika SA è una società di servizi di assistenza tecnica e strategica ai leader mondiali dei settori automotive, elettrodomestici, packaging ed è anche specializzata nel design.

Fondata nel 1999 da Jean-Luc Thuliez, l'azienda è interessata e pesantemente coinvolta nel miglioramento dei metodi di progettazione e di produzione a beneficio l'ambiente, minimizzando l'impatto ecologico. In particolare, in Domteknica il gruppo di Ricerca e Sviluppo ha studiato l'impatto ecologico della progettazione, dell’ingegneria, delle attrezzature, delle materie plastiche ed i polimeri e della prototipazione di un prodotto.


"Con l'aiuto di VISI Flow, stiamo lavorando tre volte più velocemente dei nostri concorrenti e con un notevole vantaggio tecnico"

Jean-Luc Thuliez

Lo studio è stato applicato ad un progetto di un’autovettura eco-friendly che non solo produce emissioni zero, ma è stata prodotta con il minimo impatto ambientale ed il massimo della riciclabilità.

Domteknika ha lavorato in partnership con DiedreDesign e Induct su un progetto commissionato dalla Regione Poitou Charente, per creare il REDIGO-SOFTCAR, un’autovettura eco-friendly, sia in termini di inquinamento che in termini di produzione e riciclaggio. Dopo molto interesse al Salone Mondial de l’Automobile di Parigi, si spera che la vettura sarà presto in produzione.

Riciclaggio
"Il REDIGO-SOFTCAR soddisfa certamente i criteri di veicolo eco-friendly che ci fu originariamente presentato", spiega Jean-Luc Thuliez. "Il concetto di veicoli a emissioni zero è un tema importante ed è ai primi posti nell'agenda di molte imprese del settore automobilistico. Tuttavia, per questo progetto, l'inquinamento non è stato l'unico vincolo ecologico preso in considerazione. L'obiettivo è stato quello di produrre una vettura che racchiudesse sia il beneficio per l'ambiente che la riduzione delle emissioni di carbonio e l'eventuale riciclaggio del veicolo. Altri argomenti fondamentali del progetto sono stati la classica ricerca dei migliori produttori nell’ottica della riduzione dei costi, in base alle crescenti esigenze dei mercati emergenti di lanciare veicoli a basso costo. Tuttavia, le batterie per veicoli fuel-cell sono ancora molto costose e rappresenteranno una parte significativa del costo dell’autovettura per alcuni anni a venire".

Nell’ottica ecologica di protezione del pianeta, Domteknika sta sviluppando anche l'Interceptor Angel, un 'mostro elettrico' con straordinaria accelerazione e una velocità massima di 260km orari.

Riduzione nell'uso di materiali
Domteknika ha posto l'accento sulla riduzione drastica della quantità di materiali diversi usati nella costruzione della eco-friendly REDIGO-SOFTCAR. La riduzione più grande è stata nel numero di polimeri termoplastici.

Un semplice esame di un tipico cruscotto di un veicolo evidenzia il gran numero di polimeri diversi utilizzati durante la produzione. Lo smantellamento dei singoli pezzi e la separazione dei materiali per il riciclaggio può essere un processo lungo e costoso. Non ha senso produrre una vettura a emissioni zero, se i costi di produzione e riciclaggio sono troppo alti, in questo modo, si annullerebbero i benefici ambientali.

"E' un esercizio originale", spiega Jean-Luc Thuliez. "Nessuno studio si è spinto così lontano fino ad ora nella progettazione di veicoli basati su tale criterio. Tuttavia, per raggiungere l'obiettivo, è stato necessario per noi garantire la completa ottimizzazione della progettazione e della produzione di componenti. Non solo si è dovuto analizzare la geometria, ma si è dovuto fare anche la simulazione del processo di iniezione plastica".

Prevedere correttamente problemi sulla parte o durante lo stampaggio è di vitale importanza, soprattutto per la sicurezza dei passeggeri. L’impatto della testa del passeggero in caso di incidente, è una questione fondamentale per l'industria automobilistica ed è un esempio di come un modello di analisi può essere così prezioso quando è applicato nella zona circostante l’airbag. Le specifiche dell'industria assicurano che nessuna linea di saldatura deve essere presente sulla plastica ad una distanza inferiore a 50mm perché queste indicano punti deboli della parte che possono essere respinte in caso di crash test perchè il risultato sarebbe quello di avere frammenti di plastica nello spazio dei passeggeri. Se un singolo componente viene respinto ad un crash test, bisogna disegnare nuovi modelli CAD ed utilizzare una nuova suite di utensili.
Già dotato di tecnologia CAD 3D, Domteknika ha fatto diversi benckmark su soluzioni software per la simulazione dell’iniezione di materie plastiche. Dopo un'ampia sperimentazione, ed alcuni consigli da un esperto di tecnologia delle materie plastiche, Yves Lozach, Domteknika ha acquistato VISI Flow della Vero Software nel dicembre 2008.

VISI Flow - tre volte più veloce
Anche se Jean-Luc Thuliez è agli inizi sull’argomento della simulazione dell’iniezione di materie plastiche, la sua valutazione di VISI Flow è già positiva. "La consulenza, la formazione e l’assistenza è stata eccellente sia da parte del team di Vero che di Afcoplast. Abbiamo imparato non solo come utilizzare il software, ma abbiamo anche cominciato a capire come alcuni parametri di stampaggio e come la progettazione dello stampo influenzano il risultato dei pezzi stampati con iniezione plastica. Il software ha dimostrato di essere veloce, accurato e, soprattutto, molto completo. Noi attualmente utilizziamo tutte le opzioni di VISI Flow, perché è essenziale per noi garantire che le nostre scelte progettuali siano compatibili con i materiali utilizzati nelle condizioni ottimali di stampaggio. Dobbiamo spesso sperimentare diverse soluzioni termoplastiche, quindi i tempi di impostazione ed i calcoli di VISI Flow sono un grande vantaggio per noi, e non aggiungono ritardi al nostro tempo di sviluppo. Dopo i risultati della simulazione del flusso plastico, è spesso necessario apportare modifiche ai modelli CAD per compensare i problemi di stampaggio. VISI Flow ci permette di prevedere i potenziali problemi di produzione con una straordinaria precisione permettendoci di attuare azioni correttive in breve tempo.

Etienne Crozier, Development Engineer presso Domteknika spiega ulteriormente i benefici della simulazione del flusso plastico. "Nell’industria di trasformazione di materie plastiche, abbiamo spesso l'abitudine di cercare di “metterci dentro” al materiale per capire meglio ciò che avviene durante lo stampaggio e di come il materiale reagisce sotto pressione. Con l'aiuto di VISI Flow, possiamo ora dare allo stampista un’ analisi chiara ed ultra-precisa e garantire i risultati con il polimero selezionato."

VISI Flow viene utilizzato al massimo delle sue capacità dal team di Domteknika - dalla simulazione di riempimento, alla deformazione, alle linee di saldatura e rilevamento di bolle d’aria, ed infine, per determinare la posizione ottimale dei canali.

Jean-Luc Thuliez conclude: "Con l'aiuto di VISI Flow, stiamo lavorando tre volte più velocemente dei nostri concorrenti e con un notevole vantaggio tecnico".
 

L'Azienda:

Nome: Domteknika SA

Web: www.domteknika.ch

 

Benefici raggiunti con VERO

  • Analisi del flusso plastico indipendente dal software CAD utilizzato
  • Nessun ritardo nella pianificazione dei tempi di sviluppo
  • VISI Flow prevede potenziali problemi di fabbricazione come la deformazione, le linee di saldatura, le bolle d'aria e le posizioni ottimali dei canali
 
Commenti:
 

"Con l'aiuto di VISI Flow, stiamo lavorando tre volte più velocemente dei nostri concorrenti e con un notevole vantaggio tecnico"

Jean-Luc Thuliez

 

Precedente  |  Prossimo

© Copyright 2017 Vero Software | Parte di Hexagon
gb jp fr cn